Servizio RLST

CHE COS’E’ IL RLST

Il D.Lgs. n. 81/2008 stabilisce che la presenza in azienda del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza sul lavoro (RLS) è un obbligo per il datore di lavoro e un diritto dei lavoratori.

Il Decreto prevede che tutte le imprese, con almeno un dipendente non in prova, devono avere un RLS.

Nel caso in cui i lavoratori non vogliano eleggere un RLS interno, possono dichiarare di volersi avvalere del RLS Territoriale.

ll rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST) di cui all’articolo 47 comma 3 D.Lgs. n. 81/2008 esercita le competenze del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) con riferimento a tutte le aziende o unità produttive del territorio o del comparto di competenza nelle quali non sia stato eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Indipendentemente dalla dimensione dell’azienda, qualora non si proceda alle elezioni previste dall’art.47, commi 3 e 4 del D.Lgs. n. 81/2008, le funzioni di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza sono esercitate dai rappresentanti di cui agli artt. 48 e 49 del D.Lgs. n. 81/2008.

L’RLST rappresenta direttamente i lavoratori nei confronti dell’impresa in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Il suo compito è quello di contribuire a realizzare un’effettiva prevenzione dei rischi secondo quanto disposto dall’art. 48 D.Lgs. n. 81/2008.

L’RLST:

  • accede ai luoghi di lavoro;
  • è consultato preventivamente in ordine alla valutazione dei rischi;
  • è consultato in merito alla formazione;
  • partecipa alla riunione periodica.

Esiste una sanzione a carico dell’azienda (ex art.55 comma 4 lett.o) D.lgs.81/08 per la mancata nomina del RLS/RLST.

 

ACCESSO AL SERVIZIO RLST C.N.E.Bi.F.I.R.

Il datore di lavoro, che risulta in regola con il versamento a favore della bilateralità C.N.E.Bi.F.I.R., potrà fare richiesta di adesione a C.N.E.Bi.F.I.R. e al servizio RLST attraverso la compilazione dell’apposita modulistica unitamente a:

  • Compilazione Modello di Adesione a UAI;
  • Modello Privacy in ottemperanza al Regolamento Europeo 2016/679 GDPR;
  • D1 _Verbale di Assemblea dei Lavoratori;
  • D2_Richiesta adesione al servizio RLST;
  • D3_ Richiesta di designazione del RLST;
  • Visura Camerale;
  • Documento di identità del legale rappresentante.

QUOTA DI ADESIONE

  • Adesione (se non già aderente):
  • Quota Associativa annuale di € 120,00 a favore di UAI – UNIONE ARTIGIANI ITALIANI – iban: IT58R0537214800000010184893.

QUOTA DEL CONTRIBUTO RLST

  • Contributo annuo per ogni dipendente di € 20,00.

Il pagamento del contributo annuo dovrà essere effettuato tramite bonifico:

IBAN: BPER – IT20Y0538714703000002491180.

Intestatario: C.N.E.Bi.F.I.R.

Causale: Contributo Territoriale per la Sicurezza per n°………. lavoratori occupati presso l’azienda.

 

 

I commenti sono chiusi.